Tartufi Bianchi - selezione 5/10g

Questa è una selezione di tartufi bianchi di diametro compreso tra i 5 e 10 grammi.

Cofanetto regalo disponibile in opzione durante il checkout.

ATTENZIONE: Consegna non garantita per natale.
Per maggiori informazioni contattateci a shop@sacchitartufi.com o via chat

190,00 €
Tasse incluse
Quantità
Quantità
not_interested Non disponibile

  Spedizione 15€, omaggio con ordini superiori a 150€

ATTENZIONE: L'indirizzo di spedizione deve essere presidiato il giorno della consegna.

  Ritiro garantito se non sei soddisfatto.

Visita la sezione FAQ per maggiori informazioni.

TARTUFO BIANCO

(tuber magnatum pico)

stagione: settembre - dicembre

Il tartufo bianco si presenta di colore giallo ocra, la superfice liscia e delicata cela al suo interno la gleba tendente al marrone chiaro con numerose venature bianche.

Usi consigliati

Il sapore raffinato del tartufo bianco si accosta armoniosamente con tutti i piatti dal sapore delicato che gli consentono di esaltarne il sapore. I piatti più comuni e popolari sono la pasta, risotto e uova.

Nel mondo culinario di oggi la creatività con i tartufi è ai massimi livelli, con abbinamenti trovati in sushi, ramen, bistecche e persino dessert.

Conservazione

Per garantire il miglior risultato del tuo piatto al tartufo è essenziale averne cura! Consigliamo di conservare i tartufi avvolti in carta assorbente in un contenitore sigillato posizionato nella zona verdure del frigorifero. Ogni giorno aprite il vasetto al fine di far "respirare" il tartufo e cambiategli la carta assorbente in modo da mantenerli asciutti.

Nonostante queste accortezze si consiglia di consumare il vostro tartufo bianco il prima possibile e comunque entro 3/4 giorni, al fine di conservarne la fragranza.

Preparazione

Si consiglia di lavare il tartufo sotto l’acqua corrente fredda con l’ausilio di una spazzola a setole morbide e di asciugarlo con carta assorbente prima dell’uso.

Il tartufo bianco è subisce particolarmente gli sbalzi di calore, è quindi preferibile affettarlo direttamente sopra le pietanze o comunque aggiungerlo in padella verso la fine della preparazione di eventuali salse in modo da esporlo per un tempo limitato al calore diretto.

E' opportuno utilizzare un'affetta tartufi per tagliarlo a fette molto sottili per impreziosire i vostri piatti.



Per maggiori informazioni sulla conservazione e spedizione consulta la nostra sezione FAQ

2020-11-17